“Call of Duty: Modern Warfare”, tutte le principali novità svelate sul gioco

Call of Duty Modern Warfare

“Call of Duty: Modern Warfare” è l’attesissimo gioco disponibile per Playstation 4, Xbox One e pc che Activision ha annunciato per il prossimo 25 ottobre, ma già sono trapelate numerose indiscrezioni che hanno mandato in visibilio i fan assetati di notizie. Recentemente è comparso il mozzafiato trailer ufficiale di “Call of Duty: Modern Warfare” che con una grafica straordinaria tra lanci dagli aerei ed azioni furtive proietta il gamer in una guerra combattuta nei cieli, nei boschi, nei deserti e nelle città senza esclusioni di colpi. Il multiplayer cross-platform, la narrazione del gioco da nuove prospettive e la riproposizione della campagna “single player” sono alcune delle novità più succose ed interessanti.

“Call of Duty: Modern Warfare”: la trama

La trama di “Call of Duty: Modern Warfare” è ambientata in un mondo moderno dove si mischiano fantapolitica ed elementi realistici che rischiano di sconvolgere gli equilibri mondiali. Il gamer veste i panni di operatori Tier One ed il gioco punta ad essere molto introspettivo andando a cogliere gli aspetti più intimi e segreti dei personaggi e scavando nella loro anima. La narrazione risulta molto cruda ed incisiva ed è accompagnata da scene, battaglie e guerre adrenaliniche e coinvolgenti che proiettano il gamer al centro dell’azione.

Modalità single player e multiplayer

Sarà presente una campagna single player molto ben organizzata e strutturata che porterà il player in giro per il mondo dalle città europee alle zone mediorientali per compiere missioni segrete ed operazioni ad alto rischio. Una delle principali novità della modalità single player è la narrazione della guerra da diversi punti di vista. Al momento sono annunciate due missioni: una da un punto di vista di un soldato ribelle ed un’altra dalla prospettiva di un operatore Tier 1. Metà dell’avventura sarà inoltre fruibile nei panni di un soldato arabo.

La modalità multiplayer prevede una serie di missioni da portare a termine in maniera cooperativa o secondo le modalità classiche competitive. Il gioco prevede la multiplayer cross-platform che permette di giocare su piattaforme diverse anche se bisogna valutare la discrepanza tra Playstation 4 e le altre console.

>>LEGGI ANCHE: Sedie da gaming, la nuova tendenza del mondo dei videogiochi<<

Season Pass e modalità Zombie: i grandi assenti

“Call of Duty: Modern Warfare” non supporterà il Season Pass, eliminato per permettere agli sviluppatori di rilasciare più contenuti gratuiti accessibili per tutti ed i numerosi eventi online che saranno disponibili dopo il lancio del gioco.

Altro grande assente con grande probabilità sarà la modalità Zombie che invece ha caratterizzato quasi tutti gli ultimi titoli. Gli sviluppatori hanno spiegato che non c’è posto per gli zombie in un gioco dove si punta al massimo realismo. Gli zombie chiaramente avrebbero compromesso l’autenticità di una guerra basata su strategie ed armi militari estremamente tecnologiche, quindi i soldati non-morti saranno assenti in questo capitolo di “Call of Duty”.

Un engine nuovo e tecnologico per un’esperienza straordinariamente immersiva e realistica

Il gioco sarà caratterizzato da un engine nuovo che garantirà un notevole miglioramento in termini di evoluzione tecnologica. Il player potrà infatti sfruttare una nuova tecnica di photogrammetry ad alta precisione ed un nuovo sistema di rendering4K HDR, luci volumetriche e DirectX Ray-tracing per il pc.