Playstation 5, l”architetto” Mark Cerny rivela succose novità sulla console

Playstation5

Playstation 5 è un cantiere in progetto ormai da 4 anni ma molto probabilmente vedrà la luce solo nel 2020 stando alle parole di Mark Cerny, designer di videogiochi che ha apposto la firma anche sulla Playstation 4. Cerny in un’interessante intervista ha fatto molte anticipazioni sulla nuova piattaforma che non sarà una semplice evoluzione della Playstation 4, ma una vera e propria macchina rivoluzionaria.

Sony ha collaborato negli ultimi anni con diverse software house così da permettere agli stessi sviluppatori di potersi adeguare alle nuove caratteristiche della futura macchina. Negli ultimi anni sono stati depositati numerosi brevetti sul progetto e lo stesso Cerny ha fatto in modo di accontentare le richieste degli stessi sviluppatori ed essere al passo coi tempi per offrire un prodotto ultratecnologico.

Playstation 5, le novità sull’hardware relative alla potenza ed alla memoria

Sono annunciate importanti novità per quanto riguarda l’hardware della Playstation 5 che comprenderà più memoria, più potenza ed una texture ad alta risoluzione. La CPU si baserà sulla terza generazione di CPU AMD Ryzen, un processore octa-core con un processo costruttivo a 7 nm e architettura Zen 2. La GPU sarà una variante della famiglia Radeon Navy e supporterà il ray tracing, vale a dire una tecnica di proiezione dei raggi luminosi. In pratica ad ogni pixel presente sullo schermo corrisponde un raggio luminoso diverso che può essere riflesso o rifratto dando una straordinaria sensazione di realismo.

I vantaggi del ray tracing non saranno visibili solo nella grafica ma anche nell’audio, un altro aspetto dove ci saranno interessantissime novità per garantire una maggiore immersione e compenetrazione del gamer nel gioco. Tramite i rimbalzi di un raggio è possibile capire se un personaggio posizionato in un determinato posto possa o meno ascoltare un suono o capire da quale parte provenga, rendendo l’esperienza di gioco molto più realistica.

Come cambia l’audio?

Per quanto riguarda l’audio è previsto un chip di AMD che comprende una unit custom dedicata all’audio 3D che rivoluzionerà completamente il sonoro nella nuova piattaforma. Secondo Cerny infatti nel passaggio dalla Playstation 3 alla Playstation 4 l’audio non ha subito grandi modifiche, quindi questa volta vuole regalare ai gamer un’esperienza auditiva davvero performante ed immersiva. I gamer quindi sfruttando gli speaker del televisore, un paio di cuffie e la soundbar saranno circondati dai rumori così da essere proiettati al centro della scena con l’aiuto dell’intelligenza artificiale.

L’importanza degli SSD

Nella Playstation 4 le schermate di caricamento sono ancora piuttosto lente e per questo Cerny ha annunciato una notevole implementazione delle SSD. In una dimostrazione ai giornalisti Cerny ha evidenziato come il tempo di attesa per il caricamento di una nuova zona di “Marvel’s Spider-Man” sulla Playstation 4 era di 15 secondi. Compiendo la stessa operazione su un dev-kit connesso ad un altro televisore il tempo di attesa era di appena 0,8 secondi. L’utilizzo degli SSD quindi ridurrà notevolmente i tempi di caricamento ed aumenterà sensibilmente la velocità di movimento delle telecamere.

PS5 supporterà la risoluzione delle tv di ultima generazione, compreso l’8K. La console sarà dotata di supporti fisici e prevederà la retrocompatibilità con i giochi della PS4 ed inizialmente i titoli rilasciati saranno disponibili sia per la Playstation 4 che per la Playstation 5.