Nintendo Switch, ecco la nuova rivale di XBox One e PS4

Nintendo Switch

Nintendo Switch è la nuova console da gioco che è stata proposta da Nintendo e che sarà messa in vendita a partire dal mese di marzo del prossimo anno: la sua caratteristica principale è che può essere utilizzata sia con un televisore che senza. Di una console nuova, a dir la verità, si vociferava oramai da mesi, e in effetti era ovvio che Nintendo avrebbe proposto un prodotto destinato a entrare in competizione con Xbox One e con Playstation 4. Fino a poco tempo fa i rumors suggerivano che il suo nome sarebbe stato Nintendo NX, ma adesso si sa che non sarà così.

Come noto, infatti, la nuova console di Nintendo avrà il nome di Nintendo Switch e potrà essere comprata dalla primavera del prossimo anno. Si tratta di una sorta di via di mezzo tra una console portatile e una console domestica, come si è potuto apprendere grazie alla presentazione ufficiale del dispositivo da parte della casa giapponese e, in sostanza, coniuga le peculiarità della Wii con i pregi del Nintendo DS, cioè la console portatile lanciata sul mercato dodici anni fa. E se si pensa che la caratteristica principale della Wii era quella di consentire ai giocatori di interagire e intervenire sui videogame attraverso il movimento, si può facilmente intuire quale sarà il tratto distintivo di Switch.

Nintendo Switch

Nintendo Switch: le prime anticipazioni

Nintendo Switch è formato da un tablet, ma per il momento non si sa ancora se si tratti di un dispositivo touchscreen o meno: esso può essere collegato al televisore, una volta inserito in un dock, in modo tale che si possa giocare come se si avesse a che fare con una console tradizionale. Ma non è questa la sola opportunità a disposizione: volendo, è possibile rimuovere il tablet dalla base per poi connetterlo ai Joy-Con, i controller analogici, che consentono di giocare e divertirsi in modalità portatile.

A proposito dei controller, se si ha voglia di una maggiore praticità, nulla vieta di rimuoverli dai lati della console, così che ci si possa allontanare dai lati del display. Si può decidere se divertirsi in multiplayer, girando i controller in senso orizzontale, o da soli, tenendo un controller in ogni mano, come avviene se si utilizza la Wii. Il Nintendo Switch Pro è un ulteriore controller che si può aggiungere ai controller Joy-Con. Da ricordare, infine, il ritorno delle cartucce per i giochi, sulla scia di quanto avveniva negli anni Ottanta e negli anni Novanta.